Il Comunicato Stampa diffuso da Trenitalia

ACCORDO TRENITALIA - AIC: AUMENTA L’OFFERTA DEI PRODOTTI SENZA GLUTINE A BORDO DELLE FRECCE

 

Protocollo d’intesa con l’Associazione Italiana Celiachia

Roma, 19 dicembre 2016

Trenitalia dedica una rinnovata attenzione ai viaggiatori affetti da celiachia.

Si amplierà l’offerta dei prodotti senza glutine a bordo delle Frecce che entrano così a far parte del programma “Alimentazione Fuori Casa” dell’Associazione Italiana Celiachia.

La novità è frutto del Protocollo d’intesa fra Trenitalia e l’Associazione Italiana Celiachia (AIC) per soddisfare le esigenze dei viaggiatori che osservano un’alimentazione priva di glutine, fruibile oggi in tutti i servizi di ristorazione a bordo delle Frecce: Welcome Drink, Bar, Ristorante, Executive e servizi al posto. Si stima che il numero di celiaci in Italia sia di 600mila, con nuove diagnosi nei prossimi anni. Ai dati della popolazione italiana, si aggiungono oltre 70mila turisti.

“L’accordo con AIC è la conferma che la ristorazione a bordo treno è sentita come un importante elemento di distinzione rispetto ai competitor del  settore travel. Sono lieto e certo che tale innovazione per i servizi di ristorazione di Trenitalia sia un volano di miglioramento nel sociale e di impulso, anche per i competitor, nell’anticipare le richieste di clienti speciali, tra cui quelli appartenenti al mondo del gluten free”, ha dichiarato Gianfranco Battisti, Direttore della Divisione Passeggeri Long Haul di Trenitalia.

Il Presidente di AIC Giuseppe Di Fabio ha spiegato che “l’accordo con Trenitalia è in linea con la vision dell’Associazione che si propone di ampliare il network degli esercizi di ristorazione in grado di accogliere i celiaci in tutto il mondo e di rendere sempre più disponibile la dieta senza glutine, unica terapia oggi nota per la celiachia, anche in contesti particolari come quello del viaggio. Trenitalia è riconosciuta come uno dei principali operatori ferroviari in Europa, che vediamo costantemente impegnata nell’offrire ai propri clienti servizi di alta qualità che coniugano anche importanti responsabilità nel settore sociale”.

top