Presto il Pianeta dovrà sfamare sempre più persone ma l'1% ha la necessità di nutrirsi senza glutine. AIC partecipa alla riflessione mondiale sul tema dell'alimentazione.

LogoExpo2015.jpg
Nel 2015 l’Italia ospita l’Esposizione Universale Expo 2015 il cui tema centrale è “Nutrire il Pianeta, Energia per la vita”. L’evento, di portata internazionale, sarà ospitato dalla città di Milano nel periodo compreso tra il 1 Maggio e il 31 Ottobre 2015. Saranno coinvolti 140 Paesi e si attendono oltre 20 milioni di visitatori.
 
Gli organizzatori di Expo 2015 definiscono l’evento  come “un immenso laboratorio di innovazione che contribuirà a creare le linee guida per avere nel futuro cibo sano, sicuro, sostenibile e sufficiente per tutti. Nei 184 giorni dell’evento il sito espositivo - che si sviluppa su una superficie di oltre un milione di metri quadri - verrà animato da spettacoli, laboratori, mostre, concerti, percorsi interattivi e sensoriali alla scoperta di tutto il buono che il nostro Pianeta ha da offrire”.
 
Per l’Associazione Italiana Celiachia si tratta di una straordinaria opportunità. Il “palcoscenico” internazionale di Expo ci consentirà di introdurre il tema dell’intolleranza al glutine nella riflessione globale sulla nutrizione. Nel 2050 il Pianeta dovrà essere in grado di sfamare 9 miliardi di persone e l’1% della popolazione mondiale dovrà nutrirsi senza glutine. 
 
AIC non vuole perdere questa occasione e parteciperà a Expo 2015 portando la sua esperienza e il suo contributo. Attraverso questa  pagina vi terremo sempre aggiornati riguardo a tutte le iniziative e le attività che prevedono il coinvolgimento di AIC.


 

AIC PER EXPO

Informazione, accoglienza e sensibilizzazione
AIC  ha ottenuto il patrocinio di Expo 2015 su alcuni importanti progetti come Alimentazione Fuori Casa, In Fuga dal Glutine e Celiachia Notizie. Nel corso dell’Esposizione Universale saremo impegnati a promuovere il “sistema celiachia” Italia, considerato all’avanguardia in termini di sicurezza alimentare, diritti e welfare garantito dallo Stato al cittadino celiaco e qualità del servizio di accoglienza come raccontato anche dal servizio pubblicato sul New York Times da Andrew Curry. Un riconoscimento a cui teniamo molto e che desideriamo considerare non un traguardo bensì un punto di partenza per fare ancora di più: a Expo 2015 vorremmo contribuire ad accogliere ospiti, espositori, professionisti che hanno bisogno di alimentarsi senza glutine e che provengono da tutto il Mondo.
Per informazioni sulla ristorazione e la ricettività in e fuori EXPO clicca qui 
Inoltre lavoreremo per diffondere informazioni corrette, dare vita a iniziative che possano coinvolgere un numero sempre più elevato di persone, sensibilizzare l’opinione pubblica e i media.


AIC sul portale RAI Expo

LogoRaiExpo.png
L’Associazione ha già collaborato con il portale RAI EXPO, il canale appositamente creato per l’Esposizione Universale. Il format del canale è prevalentemente quello della “scintilla”, un breve video approfondimento veicolato online per affrontare di volta in volta temi e argomenti specifici. AIC è stata coinvolta nella realizzazione del video introduttivo dedicato alla celiachia e delle video-interviste al Direttore Generale AIC, Caterina Pilo, e al Coordinatore del Board Scientifico AIC Marco Silano.
 
http://www.expo.rai.it/grano-glutine-celiachia-silano-pilo/
Lo staff Rai Expo ha successivamente chiesto l’ulteriore partecipazione del rugbista Martin Castrogiovanni, che con grande generosità ha già partecipato numerose volte alle attività dell’Associazione. Nell’intervista Martin racconta ai giovani allievi della Castro Academy la scoperta della celiachia, come ha affrontato questa patologia, come la vive nella sua vita quotidiana e nel suo percorso da atleta professionista. E soprattutto, lancia un grande messaggio per i giovani che affrontano la diagnosi di celiachia.

http://www.expo.rai.it/martin-castrogiovanni-celiachia/
 
 

La Presidente AIC tra le Ambasciatrici del progetto Women For Expo


WeExpo.jpg
Siamo inoltre orgogliosi dell’invito ricevuto dalla nostra Presidente, Elisabetta Tosi,  a far parte delle Ambasciatrici del progetto Women For Expo. Women For Expo, che potete approfondire al sito dedicato http://www.we.expo2015.org/, si pone l’obiettivo di raccogliere le figure femminili di rilievo dal punto di vista della letteratura, della scienza, dell’arte, della politica, dell’impegno sociale, dell’imprenditoria. Un’iniziativa prestigiosa cui partecipano, tra le altre, Simonetta Agnello Hornby, Daria Bignardi, Sveva Casati Modignani, Lella Costa, Arianna Fontana, Vandana Shiva, Annamaria Testa.
Trovate la pagina a lei dedicata, con un’interessante intervista, al seguente link http://www.we.expo2015.org/it/ambassador/elisabetta-tosi
 
Foody_mascotteEXPO.jpg
top