Il Comitato Scientifico AIC incontra i ricercatori partecipanti ai BANDI FC 2013 e 2014

Per la prima volta, il Comitato Scientifico dell’Associazione Italiana Celiachia (AIC) ha incontrato tutti i Principal Investigators che hanno partecipato ai Bandi FC 2013 e 2014.

GLI OBIETTIVI DELL’INCONTRO

• favorire il confronto tra gli studiosi della comunità italiana di medici e ricercatori nell’ambito dei grandi temi attuali di ricerca sulla celiachia

• costituire cordate di ricerca che possano poi concorrere ai Grant Nazionali (MinSal) e Internazionali (Horizon 2020) in modo efficace e con accresciute possibilità di successo rispetto alle probabilità del singolo ricercatore

IL RUOLO DI AIC E DI FC

Come Associazione pazienti, AIC è ormai promotrice della ricerca scientifica italiana in tema di celiachia grazie a diverse iniziative tra cui i Bandi nazionali di FC, che nel 2014 sono giunti alla seconda edizione con il finanziamento di programmi di ricerca biennali e triennali, anche multicentrici, e di progetti pilota.

Nell’ambito di eventuali future cordate di ricerca in tema di celiachia per i Grant Nazionali (MinSal) e Internazionali (JPI, Horizon 2020), AIC e FC si presenteranno sia come associazione pazienti che garantisca l’importanza e il prestigio del programma di ricerca, sia come enti cofinanziatori che prendano attivamente parte al programma di ricerca.

GLI INTERVENTI DEI RELATORI

I Bandi MinSal

Il Dottor Marco Silano dell’Istituto Superiore di Sanità, in veste sia di Coordinatore del Comitato Scientifico AIC sia di esperto istituzionale, ha presentato le tipologie di cui si compongono i Bandi per la Ricerca Finalizzata del MinSal, indicando quelle che maggiormente incontrano i requisiti per la partecipazione di una cordata di ricerca italiana sui temi della celiachia. Il settore di partecipazione potrebbe essere costituito soprattutto dalle Malattie Dismetaboliche.

I Bandi per la Ricerca Finalizzata del MinSal sono per tradizione campo di partecipazione e di competizione per le grandi cordate italiane sui temi dell’oncologia e delle patologie cardiovascolari e neurodegenerative, per cui la realizzazione di una partecipazione a livello nazionale di una cordata Celiachia sarebbe una novità.

I Bandi EU

Il Professor Riccardo Troncone dell’Università di Napoli, membro del Comitato Scientifico AIC e past president di ESPGHAN (Associazione Europea Pediatrica di Gastroenterologia, Epatologia e Nutrizione), ha parlato della sua esperienza come partecipante ai Bandi europei JPI (Joint Programming Initiative), il principale sistema europeo di finanziamento della ricerca sulla nutrizione. L’obiettivo dei Bandi JPI è di coordinare programmi di ricerca che coinvolgano diversi paesi europei; la Commissione Europea si limita a finanziare la parte organizzativa dei Bandi, mentre i finanziamenti ai singoli progetti vincitori provengono dagli stati membri dell’Unione Europea. Come nel caso dei Bandi MinSal, anche per i Bandi JPI la partecipazione di cordate italiane nel settore celiachia è destinato a specifiche aree come la malnutrizione (nell’ambito del programma “dieta e malattie croniche”) e il microbioma (nell’ambito del programma “dieta e produzione alimentare”).

Entro dicembre 2015 i vari stati membri europei faranno le loro proposte agli esperti del Comitato Scientifico dei Bandi JPI per il Bando JPI del 2016. Potrebbe essere una preziosa occasione per i ricercatori italiani di proporre le malattie glutine-correlate come argomento esplicito del prossimo Bando JPI.

Il Dottor Mourenza, in sostituzione della Dottoressa Buonocore di APRE (Agenzia per la Ricerca Europea), ha presentato la piattaforma dei Bandi europei Horizon 2020 che prende il posto del precedente VII Programma Quadro. Horizon 2020 è il nuovo Programma del sistema di finanziamento integrato destinato alle attività di ricerca della Commissione europea, compito che spettava al VII Programma Quadro, al Programma Quadro per la Competitività e l'Innovazione e all'Istituto Europeo per l'Innovazione e la Tecnologia.

Il nuovo Programma sarà attivo dal 1° gennaio 2014 fino al 31 dicembre 2020, e supporterà l'Unione Europea nelle sfide globali fornendo a ricercatori e innovatori gli strumenti necessari alla realizzazione dei propri progetti e delle proprie idee. Il budget stanziato per Horizon 2020 (compreso il programma per la ricerca nucleare Euratom) è di 70.2 miliardi di €. La struttura di Horizon 2020 è composta da tre grandi Aree tematiche e da cinque Programmi trasversali. Eventuali cordate di ricerca italiane sulla celiachia potrebbero partecipare alle Aree “Salute” e “Food”.

IL RISCONTRO DEI PARTECIPANTI AL WORKSHOP

Alla giornata hanno preso parte 33 ricercatori italiani che hanno partecipato alle due edizioni dei Bandi FC 2013 e 2014, corrispondente a circa il 50% del totale dei partecipanti ai due Bandi FC. Le competenze accorse al workshop coprono però diversi ambiti della ricerca medica e scientifica sulla celiachia, tra cui: genetica del grano e dei cereali, biologia e genetica della malattia celiaca, microbioma intestinale, immunologia, proteomica, clinica, neurologia e patologia psichiatrica, metabolismo dell’osso, allergologia, ematologia, dermatologia.

Al termine delle relazioni Il Coordinatore del Board ha promosso un giro di presentazione tra tutti i partecipanti, chiedendo il loro riscontro sull’incontro e sull’opportunità di organizzare le cordate di ricerca. Gli intervenuti hanno espresso piena soddisfazione per il workshop che ha fornito loro l’occasione per entrare maggiormente in contatto con AIC e con gli altri ricercatori italiani, e hanno valutato molto positivamente la prospettiva di rendere l’incontro un evento annuale per dar luogo concretamente alla partecipazione ai Bandi MinSal e europei.

CONCLUSIONI

Il Workshop Ricerca AIC-FC potrebbe diventare un appuntamento annuale dei ricercatori italiani che si occupano di celiachia (Rete Celiachia), subito prima del Convegno annuale AIC di novembre.

L’Ufficio Scientifico AIC, in collaborazione con il Coordinatore del Comitato Scientifico AIC, provvederà a creare un database dei ricercatori italiani della Rete Celiachia che consenta lo scambio di informazioni tra studiosi, facilitando la formazione delle cordate di ricerca per i Bandi MinSal e Europei.

 

ATTI DEL WORKSHOP

Di seguito, il link alle slide dei Relatori (coperte da copyright che rimane di proprietà del relatore)

Horizon2020 – Agenzia Promozione Ricerca Europea

top