Raccontaci la tua storia

A breve metteremo a tua disposizione quest’area in modo che tu possa raccontarci la tua storia legata alla diagnosi e contribuire al percorso di sensibilizzazione e miglioramento che stiamo affrontando insieme.

Inoltre l’icona dell’iniziativa, la cuffia rossa indossata da Francesco durante la Traversata, sta per diventare un gadget che potrai ricevere direttamente a casa se sceglierai di partecipare al nostro progetto e condividere la tua esperienza di diagnosi.

Ecco cosa ci ha raccontato Francesco:

Ho scoperto di essere celiaco grazia a uno screening familiare, dopo la diagnosi ricevuta da mia madre. A differenza di molte persone non avevo alcun sintomo ma mi sono subito messo a dieta sena glutine, consapevole ormai del mio “nemico subdolo”. Ricordo che appena lo abbiamo saputo, mia mamma era seriamente dispiaciuta, viveva la mia diagnosi come un vero e proprio senso di colpa, del tutto ingiustificato quando si ha a che fare con la genetica!

Ma le cose sono cambiate presto: ho iniziato da subito a vivere molto bene il fatto di essere celiaco, anzi mi ha spronato ad essere migliore, in un certo senso, perché quello che ho sempre fatto in tutte le situazioni è cercare di dare il meglio di me stesso.

 

top