Nel topo la somministrazione di un alfa-gliadina può ridurre la risposta immune contro il glutine

Intranasal Administration of One Alpha Gliadin Can Downregulate the Immune Response to Whole Gliadin in Mice

 

Autori: F. MAURANO,* R. A. SICILIANO,* B. DE GIULIO,* D. LUONGO,* M. F. MAZZEO,* R. TRONCONE,² S. AURICCHIO² & M. ROSSI*

 

*Istituto di Scienze dell'Alimentazione, CNR, Avellino,

²European Laboratory for Food Induced Diseases and Department of Paediatrics, University “Federico II”, Naples, Italy

 

Rivista: Scandinavian Journal of Immunology 2001; 53:290-5

 

 

    Sulla scia del precedente lavoro dello stesso gruppo di ricerca, in questo studio è stata analizzata la possibilità di indurre tolleranza mediante somministrazione intranasale di singole frazioni solubili di gliadina in topi BALB/c (topi mantenuti per generazioni a dieta senza glutine e poi “vaccinati” contro il glutine).

Gli studiosi hanno potuto così identificare una particolare α-gliadina in grado di controllare negativamente l’attivazione immunologica (ridotta proliferazione dei linfociti T-specifici per la gliadina e ridotta produzione di mediatori infiammatori in risposta al glutine).

    Nella lunga via verso il vaccino terapeutico per la celiachia, un’ulteriore tappa è stata raggiunta.

 

(testo a cura del Dr. Francesco Valitutti e del Dott. Mauro Rossi)

top