Pubblicazioni scientifiche di rilievo - settembre e ottobre 2017

1. Dig Dis Sci. 2017

EFFETTO PROTETTIVO DELLA VITAMINA D SUL DANNO DA GLUTINE
Dong S, Singh TP, Wei X, Yao H, Wang H

Un gruppo di ricercatori cinesi ha documentato in laboratorio una riduzione del danno indotto dal
glutine ad opera della vitamina D.
Tale effetto è stato valutato su linee cellulari che mantenevano una migliore integrità della mucosa
intestinale quando esposte contestualmente alla vitamina D ed al glutine.
Nell’ambito della stessa ricerca, a questi dati si è aggiunto lo studio della zonulina nel sangue di
topi esposti al glutine e a dosi diverse di vitamina D.
La zonulina è un ormone intestinale responsabile dell’aumento della permeabilità intestinale che
interviene nella celiachia.
Il trattamento con vitamina D è risultato efficace nel ridurre significativamente i livelli di zonulina
circolanti nei topi, ed è quindi ipotizzabile che sia capace di mitigare l’alterazione della permeabilità
intestinale causata dal glutine.
Tali evidenze sperimentali fanno eco a studi epidemiologici che già suggerivano il deficit di
vitamina D come possibile cofattore di sviluppo per malattie autoimmuni.
Una dieta varia ed equilibrata ed una esposizione moderata ai raggi solari sono gli strumenti
sufficienti per garantire un’adeguata assunzione di vitamina D;
solo in casi clinici particolari e dopo documentazione del deficit mediante esami laboratoristico-strumentali,
è opportuna una integrazione terapeutica specifica.  

 


top