I numeri della celiachia


Quante persone colpisce la celiachia e quanti pazienti sono ad oggi diagnosticati?

La celiachia è una delle patologie permanenti più frequenti, perché colpisce l'1% della popolazione, in Italia e nel mondo. Nonostante la crescita dei celiaci, ancora il 70 % delle diagnosi sfugge: in Italia solo circa il 30% dei celiaci stimati è diagnosticato. Secondo la Relazione Annuale al Parlamento sulla Celiachia, a fine 2017 in Italia avevamo 206.561 celiaci, anziché i circa 600 mila attesi. Le donne celiache (145.759 nel 2017) sono oltre il doppio degli uomini (60.802).
Nel 2017 il numero totale delle nuove diagnosi è stato di 8.134. Ad un tasso di crescita delle diagnosi del 10% circa si può stimare che oggi le diagnosi siano circa 220 mila. In Italia sono necessari ancora mediamente 6 anni per giungere ad una diagnosi di celiachia, periodo in cui i pazienti hanno sintomi , anche gravi, e continuano a fare accertamenti ed esami inutili a scoprire la celiachia e che gravano enormemente sulla spesa sanitaria complessiva.  Anche le complicanze, spesso gravi e irreversibili, ricadono sul Servizio Sanitario Nazionale, mentre potrebbero essere evitate con una diagnosi precoce e una piena compliance alla dieta.

 

Per saperne di più vai alla Faq sulle complicanze della celiachia secondo la versione più attuale del Protocollo Diagnosi (GU 191/2015) 



ultimo aggiornamento: febbraio 2019


torna alle domande


top