accedi-icon

Le contaminazioni nella dieta senza glutine

Share on facebook
Share on twitter

AIC è molto attenta nell’evitare di diffondere e/o veicolare informazioni sulla dieta senza glutine che possano indurre inutili apprensioni nel consumatore celiaco, condizionandone e mettendo a rischio la compliance alla dieta. Da sempre, l’obiettivo dell’Associazione è infatti quello di trasmettere le corrette informazioni ai celiaci in modo da tutelarne da una parte la sicurezza e quindi la salute di chi soffre di celiachia e di garantirne, dall’altra, la qualità della vita, senza creare allarmismi e fornendo indicazioni facili da applicare nella vita quotidiana.

Questa pubblicazione è frutto del lavoro di un gruppo misto laico-scientifico che, al momento della stesura (anno 2011) si è avvalso della professionalità ed esperienza dei membri del Comitato Scientifico nazionale, di alcuni professionisti dello staff e di alcuni rappresentanti del direttivo nazionale.

In seguito il documento è stato revisionato in base alle novità scientifiche e normative, in particolare rispetto all’etichettatura degli alimenti, e in coerenza con l’evolversi delle attività dell’Associazione.

Share on facebook
Share on twitter
Torna al sito regionale

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookie di analisi possono essere trattati per fini non tecnici dalle terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui