accedi-icon

Come leggere le etichette con la Spiga Barrata

Share on facebook
Share on twitter
Il marchio Spiga Barrata viene concesso soltanto a prodotti alimentari confezionati. Le etichette dei prodotti verificati ed approvati da AIC, devono rispettare i requisiti del Regolamento di concessione Marchio e riportano oltre al claim senza glutine, il simbolo del logo Spiga Barrata registrato, sempre rosso su fondo bianco o bianco su fondo rosso e con la ® di logo registrato, insieme ad un codice che, secondo il sistema di codifica europeo, identifica:
  • il paese che ha rilasciato la concessione: per l’Italia, IT;
  • l’azienda produttrice (numeri crescenti da 01, 02, ecc. che identificano in maniera univoca ogni azienda);
  • il prodotto stesso.
IT-XXX-YYY
Ad esempio, il codice IT-304-056 potrebbe identificare il prodotto “crostatina al mirtillo” dell’azienda italiana X, identificata dal numero 304, mentre il codice IT-304-057 potrebbe identificare la “crostatina alla fragola”, sempre dell’azienda X.

Il codice prodotto non si trova necessariamente sotto ogni logo Spiga Barrata eventualmente ripetuto in etichetta, ma deve essere riportato almeno sotto uno dei loghi presenti, a conferma di una regolare concessione del Marchio, consentendo così la riconoscibilità della Spiga Barrata regolarmente concessa rispetto ad eventuali loghi abusivi.

Al momento dell’acquisto è necessario accertarsi sempre della presenza della Spiga Barrata in etichetta perché soltanto i prodotti dalle confezioni contraddistinte dal Marchio sono garantiti senza glutine dall’azienda e da AIC.

È inoltre importante sapere che nel caso di recenti concessioni del Marchio, a prodotti già precedentemente presenti sul mercato, è possibile trovare, per un certo periodo di tempo, confezioni dello stesso prodotto sia con il Marchio sia confezioni senza il Marchio.

In questi casi è necessario prestare attenzione alla presenza della Spiga Barrata in etichetta , che indentifica le uniche confezioni garantite da AIC.

Se si trovano invece le vecchie confezioni prive di logo Spiga Barrata, in quanto in via di fisiologico esaurimento, è necessario accertarsi della presenza del claim senza glutine per poterle consumare, poiché alcuni prodotti subiscono una modifica dell’ingredientistica, con eliminazione di eventuali ingredienti tossici, proprio per ottenere la concessione della Spiga Barrata.

Tutte le etichette dei prodotti con la Spiga Barrata, compreso ogni successivo restyling, vengono preventivamente verificate ed approvate dalla Segreteria Marchio, sia per aspetti normativi e che di conformità del Marchio, consentendo la riconoscibilità della Spiga Barrata regolarmente concessa rispetto ad eventuali loghi abusivi.

Share on facebook
Share on twitter