accedi-icon

Cosa comunica il marchio Spiga Barrata

Share on facebook
Share on twitter

Il marchio Spiga Barrata è il simbolo di AIC che in etichetta guida le persone celiache nella scelta di prodotti alimentari confezionati sicuri e idonei alle specifiche esigenze di un’alimentazione senza glutine: consente un’immediata riconoscibilità di prodotti senza glutine nell’ambito dell’offerta del mercato e soprattutto comunica le garanzie di sicurezza assicurate dalle verifiche di AIC.

Con il marchio Spiga Barrata, AIC entra infatti nelle Aziende alimentari e ispeziona direttamente tramite audit annuali impianti e processi di produzione.

I prodotti alimentari confezionati contraddistinti dal logo Spiga Barrata rispettano il limite normativo del contenuto di glutine (non superiore ai 20 ppm), soddisfacendo rigorosi requisiti di produzione, gestione e controllo previsti dal Disciplinare tecnico di concessione Marchio.

AIC ha registrato il marchio Spiga Barrata a fine anni ’90 e da allora ne ha gestito le attività di verifica e di concessione, perseguendo nel tempo l’obiettivo del sostegno alla dieta senza glutine, unica terapia per le persone celiache, facilitando la reperibilità di prodotti idonei sul mercato.

Ad oggi la Spiga Barrata è divenuta un simbolo riconosciuto universalmente come “gold standard” del senza glutine, che trova riscontro su tutto il territorio europeo anche grazie all’incessante lavoro di condivisione delle procedure di concessione del Marchio con tutte le Associazioni Europee sotto il coordinamento della Federazione Europea delle Associazioni Celiachia (AOECS).

I sondaggi condotti negli ultimi anni, sia in Italia che all’estero, sulla percezione della Spiga Barrata, hanno confermato il ruolo del Marchio presso il consumatore, rilevando come questo logo guidi nella scelta degli acquisti non solo il celiaco, ma anche il suo indotto di parenti e amici.

Share on facebook
Share on twitter