accedi-icon

Il marchio Spiga Barrata in Europa

Share on facebook
Share on twitter

In Europa il marchio Spiga Barrata viene concesso, ormai da qualche anno, secondo requisiti e procedure condivisi da tutte le Associazioni Celiachia che aderiscono alla Federazione Europea AOECS (Association of European Coeliac Societies).

Il sistema comune di licenza, European Licensing System, (ELS), converge su un disciplinare tecnico di riferimento per tutti, lo Standard AOECS, che ha uniformato il limite soglia garantito (non superiore ai 20 ppm), i requisiti tecnici, i controlli e le modalità di concessione del Marchio.

L’ELS ha così messo ordine nello scenario variegato di procedure e requisiti che ha caratterizzato in passato la concessione del Marchio nel territorio europeo, consentendo di offrire ai consumatori celiaci le medesime garanzie di sicurezza su prodotti con il Marchio provenienti dai vari Paesi ed un chiaro riconoscimento della Spiga Barrata in etichetta.

Il sistema europeo ha infatti introdotto il Codice Prodotto che accompagna il logo Spiga Barrata, consentendo di distinguere in maniera immediata una concessione regolare da un logo abusivo e di individuare facilmente:

  • il Paese dell’azienda commercializzatrice in quanto le Associazioni Celiachia, possono rilasciare la concessione soltanto ad aziende che hanno sede legale nel proprio Paese di competenza (Es. IT per Italia; CUK Inghilterra, DE per Germania, ecc..);
  • i prodotti che contengono avena, che presentano la parola OATS all’interno del codice (Es OATS-XX-YYZZ); questo codice è visibile ad oggi soltanto su prodotti esteri;
  • la categoria, in via di esaurimento, dei prodotti con contenuto di glutine tra 20 e 100 ppm, caratterizzata da un apposito codice (es. 100-XX-YY-ZZ), che non è mai stata oggetto di concessione da parte di AIC e che non è più prevista dal 2016 neanche per gli altri Paesi europei.

È bene sapere che il logo Spiga Barrata in tutta Europa ha la stessa struttura grafica, ma non ha vincolo di colore e lo si potrà trovare, per esempio, verde, nero o anche rosso, mentre la Spiga Barrata concessa da AIC sarà sempre riconoscibile dal colore rosso su fondo bianco o bianco su fondo rosso oltre che dal prefisso IT del Codice Prodotto.

Tutti i prodotti licenziatari del Marchio in Europa sono consultabili sul sito dell’AOECS www.aoecs.org, ove è presente una specifica sezione dedicata ad ogni Paese di riferimento:

per esempio, la pagina dell’Italia comprende i prodotti licenziatari che vengono esportati e quindi si possono trovare anche all’estero, così come la pagina degli altri Paesi comprende i prodotti licenziatari che in alcuni casi si possono trovare anche sul mercato italiano.

Sul sito AOECS sono riportati anche i Codici Prodotto in modo da poter identificare univocamente i prodotti con denominazioni in lingua estera.

 

Per approfondimenti vedi anche l’articolo di CN La Spiga Barrata in Europa.

Share on facebook
Share on twitter
Torna al sito regionale

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookie di analisi possono essere trattati per fini non tecnici dalle terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui