Le micotossine dei cereali senza glutine sono un pericolo per i celiaci?

Il pericolo della esposizione dei celiaci alle micotossine è stato all’attenzione di AIC che, nel 2015, ha finanziato uno studio dell’Istituto Superiore di Sanità proprio su queste tossine che si trovano nei cereali, con particolare riferimento al mais e riso, molto consumati dai celiaci. I risultati dello studio sono stati molto confortanti in quanto hanno […]

Protocollo modalità reintroduzione glutine nella dieta

Può accadere che alcuni pazienti, avendo seguito la dieta senza glutine – talvolta anche per anni – a causa di diagnosi poste dai medici curanti senza avere seguito il protocollo, diagnosi fai-da-te, suggerimenti di amici e parenti etc, abbiano la necessità di verificare se sono realmente affetti da celiachia (non è infatti possibile effettuare la […]

Studio AIC sulla Sensibilità al Glutine

Lo Studio Multicentrico sulla Sensibilità al Glutine Non Celiaca (SGNC) è stato promosso da AIC nel settembre 2012 allo scopo di ottenere una prima fotografia di questa sindrome nel nostro Paese. I partecipanti sono i centri per la diagnosi, gli ambulatori e gli ospedali in diverse regioni italiane con una casistica complessiva di 490 pazienti. […]

Studio dell’espressione genica degli alleli HLA-DQ associati alla malattia celiaca nell’induzione di una risposta immunitaria anti-glutine da parte dei linfociti T CD4+

studio concluso Giovanna Del Pozzo: Istituto di Genetica e Biofisica-CNR, Napoli CeliachiaArea: Immunologia La malattia celiaca è causata da una risposta immune al glutine del grano da parte dei linfociti T CD4+ intestinali, e le molecole HLA espresse dalle cellule dei pazienti rappresentano un importante fattore di rischio. In particolare, fondamentali sono le molecole HLA-DQ2.5 che […]

32. Lo sciroppo di glucosio da frumento è un ingrediente idoneo per i prodotti senza glutine?

Lo sciroppo di glucosio e le maltodestrine derivano dall’amido. L’amido è un carboidrato (zucchero) complesso costituito da più molecole di glucosio; è presente nei cereali, legumi e tuberi. L’amido in commercio si ricava soprattutto dal mais (maizena), dal frumento, dalla patata (fecola) più raramente dal riso; l’amido di frumento non è idoneo ai celiaci perché […]

28. L’amido di frumento contiene glutine? E gli amidi modificati?

L’amido è un carboidrato (zucchero) complesso costituito da più molecole di glucosio; è presente nei cereali, legumi e tuberi. Nei cereali, costituisce gran parte della cariosside. L’amido in commercio si ricava soprattutto dal mais (maizena), dal frumento, dalla patata (fecola) e, più raramente, dal riso. L’amido di derivazione da cereali si ottiene dalla lavorazione dei […]

26. La salsa di soia è un alimento permesso nella dieta senza glutine?

La salsa di soia è un prodotto altamente a rischio in quanto prevede, nella maggior parte dei casi, l’utilizzo della farina di frumento tra gli ingredienti. Esistono diverse varietà di salsa di soia; in tutti i casi è necessario valutare, oltre alla composizione, anche il processo produttivo. L’AIC consiglia il consumo di salsa di soia […]

25. Tutti gli oli vegetali, compresi quelli provenienti da cereali “vietati”, sono senza glutine?

Gli oli o grassi non disciolgono a nessun grado né l’acqua né i carboidrati né le proteine né i minerali, mentre disciolgono talune vitamine come la vitamina A e il tocoferolo (vitamina E). Pertanto, anche quando si spreme un cereale o una sua parte, rimangono nella parte solida l’acqua, i carboidrati, le proteine e i […]

24. I legumi secchi sono a rischio di contaminazione da glutine?

I legumi sono alimenti naturalmente privi di glutine. Durante la produzione ed il confezionamento di questo genere di prodotti, è però possibile, anche se raramente, che avvenga una contaminazione con grani di cereali contenenti glutine, come ad esempio chicchi di orzo. Questo fatto non deve destare reale preoccupazione nel celiaco in quanto la vagliatura visiva, […]

23. Il riso in chicchi è a rischio di contaminazione da glutine? E gli altri cereali permessi?

Per quanto riguarda i rischi di contaminazione accidentale da glutine nei cereali, è possibile che alcuni stabilimenti produttivi lavorino sia cereali naturalmente privi di glutine, come il riso, sia cereali contenenti glutine. Il rischio per i cereali non macinati e quindi che non siano stati trasformati in farine è comunque minimo. Infatti, sia per la […]