accedi-icon

Caratterizzazione funzionale del microbiota intestinale e della risposta immune associata, in pazienti affetti da “celiachia potenziale”

Share on facebook
Share on twitter

studio in corso

Federica Ricci, Università di Firenze

Borsa di Studio triennale

Studio sulla Celiachia
Area: Biologia

Background

La Celiachia è una malattia autoimmune dell’intestino tenue, causata da una reazione alla gliadina, che si manifesta in individui geneticamente predisposti. Si parla di Celiachia Potenziale (PCD) quando, in assenza di lesioni istologiche, il siero contiene gli anticorpi specifici. In tal caso, il paziente potrebbe successivamente sviluppare o meno un’ enteropatia. In aggiunta alle varianti genetiche, diversi studi indicano il coinvolgimento del “microbiota” intestinale (flora batterica) nell’insorgenza/decorso della malattia: i pazienti celiaci mostrano infatti una diversa composizione del microbiota intestinale e degli acidi grassi a catena corta (SCFA) prodotti dalla fermentazione microbica. Non è chiaro se un’ alterata flora batterica intestinale possa essere causa o conseguenza della celiachia ed inoltre la composizione del microbiota e la risposta immune associata negli stati precoci della malattia, rimangono campi inesplorati.

Questo studio si propone di far luce sulle relazioni mutualistiche tra microbiota intestinale e risposta immune associata e sul loro ruolo nello sviluppo della celiachia e nello stato clinico di celiachia potenziale.

Share on facebook
Share on twitter
Torna al sito regionale

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookie di analisi possono essere trattati per fini non tecnici dalle terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui