10. Perché gli altri non capiscono e sono insensibili?

Il mondo non gira intorno al glutine. Ogni persona vive le sue difficoltà e limitazioni in maniera personale, ognuno ha i suoi problemi, fatiche quotidiane, mille cose a cui pensare e non possiamo aspettarci che tutti sappiano cos’è il glutine e capiscano l’importanza della contaminazione per chi ha la celiachia. Il primo passo per vivere meglio la celiachia […]

9. Mio/a figlio/a adolescente spesso trasgredisce la dieta, come dobbiamo comportarci?

Due parole fondamentali: regole solide e comprensione. Durante l’adolescenza i comportamenti di opposizione e trasgressione sono normali e fanno parte del percorso di crescita e ricerca della propria identità di ciascun ragazzo/a che cresce. Come per ogni altra trasgressione, anche sul glutine, è fondamentale che i genitori siano fermi e decisi nel ricordare la regola: mai sgarrare. Il […]

8. Un celiaco può fare il panettiere o il pizzaiolo?

Sì, il glutine inalato non rappresenta un rischio e il celiaco non è a rischio in ambienti in cui si lavori, per esempio, farina di frumento. Per i professionisti del settore, che permangono per lungo tempo in questi ambienti, AIC suggerisce l’utilizzo di una mascherina protettiva, che evita il deposito del glutine nel cavo orale […]

7. Una persona con celiachia può fare sport?

Certamente sì, a patto che si segua una rigorosa dieta senza glutine. Le difficoltà sopraggiungono per le persone celiache non adeguatamente trattate. Diverse sono infatti le conseguenze della celiachia che possono influenzare la performance sportiva (esempio anemia, osteoporosi, artrosi, artralgia, affaticabilità e astenia). Quando però si instaura una corretta terapia dietetica, questi sintomi e segni regrediscono e non […]

6. Il bacio per le persone celiache può essere un problema?

Alla domanda se le persone celiache possono baciare, ovviamente la risposta è sì. Basta il buon senso. Posto che una contaminazione significativa richieda un’assunzione di glutine compresa tra i 10 mg e i 50 mg di glutine al giorno per 90 giorni, vale a dire grosso modo una briciola di pane delle dimensioni di un centimetro per […]

5. I bambini con celiachia possono giocare con la pasta modellabile?

Le paste per modellare, come il Didò ed il Play- Doh, sono composte da farina volontariamente arricchita in glutine per rendere il composto plastico e malleabile, oltre che “non tossico” se involontariamente ingerito. Purtroppo, per un bambino celiaco l’ingestione involontaria di questo gioco può risultare tossica perché significherebbe ingerire glutine. É un gioco, non un […]

3. Quali dispositivi medici sono idonei per la persona celiaca?

I dispositivi medici non sono tutelati da specifiche norme che ne disciplinino il contenuto in glutine o in amido di frumento. In particolare: – analogamente ai cosmetici, un dispositivo medico può essere considerato del tutto innocuo per un celiaco per tutte quelle modalità di assunzione che non implicano l’ingestione e quindi il contatto con la […]

2. I rimedi omeopatici sono sicuri per le persone celiache?

L’efficacia e utilità dei preparati omeopatici non è supportata da alcuna evidenza scientifica e pertanto la presente FAQ non rappresenta in alcun modo un avvaloramento di tale pratica di cura da parte di AIC. Allo stato attuale i preparati omeopatici in Italia non sono riconosciuti come “medicinali”, quindi non esiste una normativa di riferimento che […]

1. Quali farmaci può assumere la persona celiaca?

Il Ministero della Salute attraverso la nota N. F.800.AIC/7558 del 5 Febbraio 2004 (1) e successivamente l’Agenzia Italiana del Farmaco con la nota “Chiarimenti relativi alle norme abrogate” del 29 agosto 2006 (2), si sono espressi riguardo al contenuto di glutine nei farmaci, chiarendo che i celiaci possono tranquillamente assumere tutti i farmaci presenti sul […]